Crea sito

E' attivo lo sportello DIRE, FARE... PARLARE! presso la Casa del Glicine - Centro Studi Medicine Integrate Veneto in Piazza della Serenissima, 40 - int. 201 a Castelfranco Veneto (TV)

In relazione al continuo aumento del numero di adulti, adolescenti e bambini che lamentano problematiche legate alla balbuzie, alle ansie anticipatorie, ai difetti di pronuncia, alle forme di evitamento e isolamento, che tendono a provocare un impatto psicologico negativo sulla persona coinvolta, vogliamo ricordare che è a disposizione lo sportello DIRE, FARE ... PARLARE! dedicato alle Disfluenze Verbali condotto dal regista e attore Rocco Cosentino. Per informazioni ed appuntamenti, si può chiamare la Segreteria del Centro Casa del Glicine - Centro Studi Medicine Integrete Veneto con sede in Piazza della Serenissima, 40 – int. 201 a Castelfranco Veneto (TV) ai numeri 04231802545 - 3384101659

CORSO DI DIZIONE ED USO DELLA VOCE con il Patrocinio del Comune di Santa Giustina in Colle (PD) a partire dal 18 ottobre 2016.

Con il Patrocinio del Comune di Santa Giustina in Colle, Assessorato alla Cultura, si organizza il CORSO DI DIZIONE ED USO DELLA VOCE, condotto dal regista e attore Rocco Cosentino, che si terrà a partire dal 18 ottobre 2016 alle ore 21.00 presso la SALA PUBBLICA in Piazza dei Martiri, 3 a Santa Giustina (PD). Per imparare a respirare, a leggere e parlare in pubblico. Dedicato a tutti coloro i quali desiderano utilizzare la PAROLA nel migliore dei modi, incrementando l'articolazione, la lettura, il public speaking in qualsiasi occasione; scuola, lavoro, teatro. Indicato, inoltre, per le disfluenze del linguaggio, difetti di pronuncia, ansia preparatoria. Per informazioni e contatti 0495973236 - 3384101659 - cosentinorocco@yahoo.it

Gennaio 215: presso la Casa del Glicine a Castelfranco Veneto presentazioni dei nuovi corsi di: Dizione, Pittura su Stoffa e Cartapesta Giapponese

Mercoledi 14 gennaio 2015 alle ore 19,00 presso la sede dell'associazione La Casa del Glicine in Piazza Serenissima 40 int. 201a Castelfranco Veneto (TV), l'attore e regista Rocco Cosentino presenterà i tre nuovi corsi in collaborazione con l'associazione Officina delle Idee.

I corsi si svolgeranno presso questa sede nelle date e negli orari da definire.

Per informazioni: 0495973236 - 3384101659 - 3296063056 cosentinorocco@yahoo.it - caterinaranieri@yahoo.it

Dal 22 gennaio 2015 si terrà il nuovo Corso Base di Dizione a Piombino Dese

corso di dizione

La Biblioteca Comunale di Piombino Dese, all'interno del programma di attività culturali e a seguito del grande interesse riscosso nei precedenti incontri, propone il Corso Base di Dizione diretto dall'attore Rocco Cosentino. Il corso prevede dieci incontri di due ore ciascuno a partire dal 22 gennaio 2015 ogni giovedi sera dalle ore 21.00. Le lezioni si terrano presso Villa Fantin in Via della Vittoria, 19 a Piombino Dese (PD).

Per informazioni: 3384101659 - 0495973236 - cosentinorocco@yahoo.it

Biblioteca Comunale: 0499369420 - piombino@provincia.padova.it

Sabato 6 dicembre 2014: Conferenza stampa e attivazione crowdfunding

Sabato 6 dicembre 2014 alle ore 12.00 presso la Sala Verde del Caffè Pedrocchi a Padova, si terrà la conferenza stampa per la presentazione del progetto cinematografico "Giorgio Cavazzano: la memoria dei segni" da un'idea del regista Diego Dimattia, in collaborazione con l'associazione culturale OFFICINA DELLE IDEE e la casa di produzione FilmArt Studio.

E' già attiva la pagina della campagna di crowdfunding per sostenere il progetto: 

http://www.indiegogo.com/projects/giorgio-cavazzano-la-memoria-nei-segni

Aspettiamo il vostro contributo!!

Dal 7 ottobre 2014 a Santa Giustina in Colle (PD) si organizza il nuovo Corso di Dizione condotto dal regista e attore Rocco Cosentino in collaborazione con Ass. Culturale Officina delle Idee.

corso di dizione

La Biblioteca Comunale con il patrocinio del Comune di Santa Giustina in Colle, e in collaborazione con l'Ass. Culturale Officina delle Idee, organizza il Corso di Dizione per tutti coloro i quali desiderano utilizzare la Parola nel migliore dei modi, leggere con una buona articolazione ed interpretazione, parlare davanti agli altri in qualsiasi occasione: scuola, lavoro, teatro. Gli incontri si terranno a partire da martedi 7 ottobre 2014 dalle ore 20.45 alle ore 23.00 presso la Biblioteca Comunale in Piazza Martiri, 60  a Santa Giustina in Colle (PD). Le lezioni si svolgeranno ogni martedi sera per dieci incontri. Il corso è tenuto dal regista e attore Rocco Cosentino. Per informazioni ed iscrizioni:
Biblioteca Comunale Santa Giustina in Colle: 0499304440 biblioteca@comunesgcolle.pd.it - Officina delle Idee 0495973236 – 3384101659 officina_delleidee@yahoo.it

Presso la Biblioteca Comunale nella prestigiosa Villa Fantin a Piombino Dese al via il Corso di Dizione - 2° Livello diretto dall'attore e regista Rocco Cosentino

La Biblioteca Comunale di Piombino Dese, all'interno del programma di attività culturali, propone il Corso di Dizione - 2° Livello diretto dall'attore Rocco Cosentino. Il corso prevede dieci incontri di due ore ciascuno a partire dal 24 gennaio 2014 ogni mercoledi e venerdi. Le elzioni si terrano presso Villa Fantin in Via della Vittoria, 19 a Piombino Dese (PD).

Per informazioni:

3384101659 - 0495973236 - cosentinorocco@yahoo.it

Biblioteca Comunale: 0499369420 - piombino@provincia.padova.it

La Biblioteca di Trebaseleghe (PD) ospita il Corso di Dizione - 2° Livello condotto da regista e attore Rocco Cosentino

Con inzio martedi 14 gennaio 2014 alle ore 20.45 prenderà il via il Corso di Dizione - 2° Livello diretto dall'attore e regista Rocco Cosentino. Dedicato a chi desidera migliorare le proprie nozione sul linguaggio, sulla dizione, sulla interpretazione teatrale, il corso prevede dieci incontri di due ore ciascuno ogni martedi e giovedi. Il corso si svolgerà presso la Bibloteca Comunale in Via Roma, 22 a Trebaseleghe (PD).

Per informazioni:

0495973236 - 3384101659 - cosentinorocco@yahoo.it

Biblioteca di Trebaseleghe: 049-9385358 - biblioteca@comune.trebaseleghe.pd.it

Grande successo alla serata conclusiva del Corso di Dizione ed Uso della Parola svoltasi presso la Biblioteca di Trebaseleghe (PD) alla presenza di un folto pubblico

Giovedi 31 ottobre 2013 si è svolta la serata di lettura pubblica degli Allievi che hanno partecipato al Corso Base di Dizione ed Uso della Parola patrocinato dall'assessorato alla Cultura del Comune di Trebaseleghe (PD). Annalisa Franceschi, Federico Longhi, Luigina Moro, Luisella Vian, Marisa Valongo, Maristella Casarin, Rachele Azzalin, Raffaella Gobbo, Cristina Gobbo, Dario Locci, Sue Ann Braghette si sono cimentati nella lettura di alcuni brani utilizzando le nozioni apprese per la conoscenza dei corretti accenti fonici. Il numeroso pubblico ha apprezzato con calorosi applausi. Consegnati dall'assessore alla cultura dott. Marco Trevisan i meritati attestati di partecipazione,. L'appuntamento è per il Corso Avanzato che si terrà da gennaio 2014 sempre presso la Biblioteca Comunale in via Roma, 22 a Trebaseleghe (PD)

Il Comune di Piombino Dese ospita nuovamente il regista e attore Rocco Cosentino e il suo speciale Corso di Dizione

L'assessorato alla Cultura del Comune di Piombino Dese ospita  nuovamente il regista e attore Rocco Cosentino organzizzando presso la Sala Consiliare di Villa Fantin in via della Vittoria, 19 il nuovo corso base di Dizione ed Uso della Parola già proposto lo scorso anno e che notevole successo ha ottenuto. Le lezioni avranno inizio mercoledi 20 novembre 2013 alle ore 21.00 e saranno suddivise in dieci incontri due volta la settimana (mercoledi e venerdi).

Per iscrizioni e informazioni: 

Rocco Cosentino - 0495973236 - 3384101659 mail cosentinorocco@yahoo.it

biblioteca comunale: 0499369420 - mail: piombino@provinica.padova.it

Serata di lettura pubblica condotta dagli allievi del corso di dizione. Docente Rocco Cosentino. Ingresso libero.

Biblioteca Comunale - Via Roma, 22 - Trebaseleghe (PD)

Importantissimo appuntamento sociale e culturale a Perugia

Importante appuntamento culturale e sociale a Perugia. Invito personalmente tutti a parteciparvi. 

Rocco Cosentino

Nel mese di ottobre, il Comune di Trebaseleghe (PD) ospita il regista Rocco Cosentino per il CORSO DI DIZIONE ED USO DELLA VOCE che si svolgerà presso la Biblioteca Comunale

Dal prossimo mese di ottobre 2013, con il patrocinio del Comune di Trebaseleghe (PD), avranno inizio gli incontri per il progetto culturale CORSO DI DIZIONE ED USO DELLA VOCE e si svolgeranno nella locale Biblioteca in Via Roma, 22. E' rivolto a tutti coloro che sono interessati a migliorare il proprio modo di respirare, di articolare le parole, di interpretare un testo e di parlare in pubblico: Scuola, Lavoro, Teatro. Gli incontri si terranno due volte la settimana (martedi e giovedi) dalle ore 20.45 alle ore 22.45 per un totale di venti ore. Il corso contiene elementi di PNL e di Psico-Dizione particolarmente adatti a coloro che hanno difetti di pronuncia e, in particolar modo, di balbuzie. Per contatti, informazioni ed iscrizioni: Rocco Cosentino 3384101659 - 0495973236 - cosentinorocco@yahoo.it Biblioteca Comunale 0499385358 Ufficio Cultura 0499319530/9319521 biblioteca@comune.trebaseleghe.pd.it

Anche la città di Treviso ospita il regista e attore Rocco Cosentino per l'ormai famoso CORSO DI DIZIONE ED USO DELLA VOCE.

Da Lunedi 15 aprile 2013 avrà inizio il CORSO DI DIZIONE E USO DELLA VOCE condotto dal regista e attore ROCCO COSENTINO ed organizzato da Paolo Guderzo che si svolgerà nella importante Città di Treviso.  Gli incontri di due ore ciascuno, si terranno il lunedi e il giovedi dalle ore 21.00 alle ore 23.00 per dieci incontri. Sede dell'evento la SALA PARROCCHIALE in Via San Bartolomeo, 44. Rivolto a tutti coloro che desiderano imparare a respirare, leggere e parlare in pubblico. A chi vuole utilizzare la Parola nel migliore dei modi, leggere con una buona articolazione ed interpretazione, parlare davanti agli altri in qualsiasi occasione: Scuola, Lavoro, Teatro.

Per informazioni ed iscrizioni: Paolo Guderzo 3357301032 - Rocco Cosentino 3384101659

A grande richiesta, da martedi 5 marzo 2013 tornano le lezioni di dizione a Piombino Dese (PD)

A seguito dell'alto gradimento della precedente edizione, ritorna, a grande richiesta, il Corso Base di Dizione che si svolgerà presso la Biblioteca a Villa Fantin in Via della Vittoria, 19 a Piombino Dese (PD).

Accenti, difetti di pronuncia la respirazione, la voce, la comunicazione verbale e non verbale saranno affrontati e appresi nelle venti ore che il regista Rocco Cosentino organizza per il suo seguìto e interessante Corso di Dizione.

Dua appuntamenti settimanali di due ore ciascuno, dalle ore 21.00 alle ore 23.00 E' prevista una serata conclusiva di lettura interpretata condotta dagli allievi.

Per iscrizioni e informazioni: biblioteca comunale 0499369420.

Corso di dizione 2° Livello: lettura ed interpretazione.

corso di dizione 2° livello

Per tutti coloro i quali desiderano utilizzare la Parola nel migliore dei modi, leggere con una buona articolazione ed interpretazione, parlare davanti agli altri in qualsiasi occasione: scuola, lavoro, teatro.
PROGRAMMA: introduzione generale alla fonetica, la respirazione e la voce, gli accenti, le cadenze dialettali e i difetti di pronuncia, la lettura di un testo, tecniche di rilassamento e di immedesimazione, improvvisazione libera e a tema, dizione ed interpretazione teatrale, saggio conclusivo di lettura interpretata.
Prima lezione: mercoledi 16 gennaio 2013 presso Centro Culturale in Via Castellana, 6 a Resana (TV).

Informazioni:

uff. 0495973236 cell: 3384101659 cosentinorocco@yahoo.it

Provini per la ricerca di comparse nel nuovo film del regista Rocco Cosentino, in collaborazione con l'Associazione Culturale La Bottega dell'Arte.

L'Associazione Culturale La Bottega dell’Arte di Silvelle di Trebaseleghe (PD), in collaborazione con il regista Rocco Cosentino,organizza dei provini cinematografici per il reperimento di comparse da inserire nel nuovo film dal titolo In-Side, nell'ambito della seconda edizione di METRICAMENTE CORTO - Trebaseleghe Film Festival and EXPOCINEMATFF 2013, che vedrà l’inizio delle riprese nel Gennaio 2013 nel comune della provincia di Padova. L’incontro è aperto a tutti e si terrà sabato 15 dicembre 2012 dalle ore 8,30 del mattino, presso la sede del Municipio in Piazza Principe di Piemonte 1 a Trebaseleghe (PD). Per informazioni: 3383454305 – 0495973236 - 3384101659

Tornano i Corsi di Dizione condotti dal regista e attore Rocco Cosentino al Centro Culturale di Resana (TV) e alla Biblioteca di Piombino Dese (PD)

Martedi 20 novembre 2012 dalle ore 21.00 presso la Biblioteca Comunale di Villa Fantin a Piombino Dese (PD) avrà inizio il primo dei dieci incontri del Corso di Dizione condotto dal regista e attore Rocco Cosentino.

Massimo venti partecipanti.

Per informazioni e iscrizioni: Biblioteca 049.9369420  mail endrius.salvalaggio@comune.piombinodese.pd.it

Avrà inizio lunedi 22 ottobre 2012 alle ore 20.45 presso il Centro Culturale in Via Castellana, 6 a Resana (TV), il Corso di Dizione tenuto dal regista e attore Rocco Cosentino.

Massimo venti partecipanti.

Per informazioni e iscrizioni: ufficio 0495973236 oppure 3384101659.

"METRICAMENTE CORTO Trebaseleghe Film Festival" Prima Edizione - Anno 2012

locandina Festival

"METRICAMENTE CORTO Trebaseleghe Film Festival" Prima Edizione - Anno 2012

E' al via la Prima Edizione anno 2012 di "Metricamente Corto Trebaseleghe Film Festival”, organizzato dall’Associazione Culturale “Bottega dell’Arte” nella persona del suo Presidente dott. Maurizio Mason con sede a Silvelle di Trebaseleghe (PD)  che ha, tra i propri scopi, la promozione delle arti visive e multimediali, unitamente al Comune di Trebaseleghe (PD) – Assessorato alla Cultura che ne ha concesso il Patrocinio.

Il respiro della dicitura International consente di allargare i confini e quindi ospitare lavori e talenti da ogni parte del mondo.

All’interno del Festiva è indetta l'importante Sezione “Trebaseleghe in Corto” dedicata specificatamente ad Autori che vorranno lavorare  sul territorio. Unicamente per questa Sezione, le opere dovranno promuovere la tradizione, la realtà, la storia, la caratteristica, la vita della città e dei suoi abitanti.

La Direzione Artistica di "Metricamente Corto Trebaseleghe Film Festival” sarà curata dal regista Rocco Cosentino.

Is the first edition 2012 of "Metricamente Corto Trebaseleghe Short Film Festival"  organized by the Cultural Association "Art Workshop" in the person of its President Dr. Maurizio Mason based in Silvelle Trebaseleghe (PD) that has, among its purposes, the promotion of visual arts and multimedia, along with the City of Trebaseleghe (PD) - Department of Culture which gives patronage.

The breath of the word international can push the boundaries and then host the works and talents from all over the world.

Within the Festival is inviting the important Section "Trebaseleghe in Short" dedicated specifically to writers who want to work in the area. Solely for this Section, the works should promote the tradition, reality, history, characteristics, life of the city and its inhabitants.

Art Direction of the Festival "Metricamente CortoTrebaseleghe Short Film Festival" will be curated by director Rocco Cosentino.

Importante presentazione a Casalserugo (PD) del romanzo "Nel nome del padre e della madre" Edizioni Il Castello scritto dal regista Rocco Cosentino e da Maria Di Donato.

Giovedi 31 maggio 2012 alle 20.45 nella splendida cornice di Castel Ser Ugo Villa Ferri sede della Biblioteca comunale a Casalserugo (PD) importante presentazione del romanzo "Nel nome del padre e della madre" Edizioni Il Castello scritto da regista Rocco Cosentino e Maria Di Donato e primo romanzo al mondo che affronta, in letteratura, la sindrome di Klinefelter che rende sterili i portatori maschi. Importanti ospiti e relatori presenzieranno alla serata. Ingresso libero.

http://www.comune.casalserugo.pd.it/presentazione-del-libro-di-rocco-cosentino-e-maria-di-donato

Importante manifestazione "Tutti in campo per Emma ed Elisa" sabato 26 maggio 2012 alle ore 14.45 presso lo Stadio O. Tenni in via Ugo Foscolo, 3 a Treviso.

Il Calcio Amatori Sant'Angelo organizza un triangolare di calcio di solidarietà.

Partecipate numerosissimi. Per informazioni http://www.per-emma.it/

La scrittrice abruzzese Federica Ferretti intervista il regista Rocco Cosentino

Federica Ferretti

La scrittrice abruzzese Federica Ferretti curatrice della collana abruzzese della Rupe Mutevole Edizioni, alias Il Cigno Rosso e che ha presentato in questi giorni “Sinfonia delle tre stelle” al Primo Festival della Letteratura a Giulianova dal 23 al 28 aprile 2012, incontra il regista Rocco Cosentino al quale chiede una personale intervista.

Questo anche a seguito di un inizio di collaborazione che si sta concretizzando  tra il regista e la scrittrice  per un soggetto, scritto da quest'ultima, che diventerà una sceneggiatura cinematografica.

INTERVISTA

I corto-metraggi di Rocco Cosentino

Un regista che merita tutta la nostra attenzione... un cinema che non è mai banale, scontato ma che fotografa con lucidità estrema i tempi moderni.

A metà tra sogni e realizzazione concreta di un cinema “diverso”, di recupero di sentimenti ed emozioni, Rocco Cosentino, uno dei nostri più talentuosi registi d’avanguardia,  si racconta per voi…

F.F.Origini del tuo poetare cinematografico.

Rocco Cosentino:Le mie origine artistiche sono certamente  teatrali. Dopo la scuola di teatro ho intrapreso l’attività professionistica per diversi anni calcando i molteplici palcoscenici italiani.

L’occasione di aver lavorato accanto a nomi importanti del panorama artistico italiano di ieri e di oggi come  Turi ferro, Giulio Brogi, Tino Carraro, Nino Frassica, Pietro De Vico e molti altri,  mi ha consentito di sviluppare, o forse meglio dire, acutizzare una visione poetica e forse illusoria dei sentimenti che compongono le varie opere teatrali e, di riflesso, la vita reale.

Sono arrivato tardi a mettere in pratica quelle nozioni personali apprese un po’ per tradizione familiare – pittura, scultura, fotografia -  che per studio personale. E la scoperta del cinema come sceneggiatore e regista è stata assolutamente piacevole.

Quindi ho inserito, nei diversi lavori che ho fatto e che sto realizzando, ogni mio pensiero ed ogni mia visione di quello che ormai sta diventando un mio vero percorso e una vera ricerca: l’Amore in tutte le sue forme....

L'intera intervista si può leggere su:  http://www.fanpage.it/i-corto-metraggi-di-rocco-cosentino/

Il book trailer del romanzo Nel nome del padre e della madre - Edizioni Il Castello scritto da Rocco Cosentino e Maria Di Donato

E' in rete il bokk trailer realizzato per la promozione del romanzo dal titolo "Nel nome del padre e della madre" - Edizioni Il Castello scritto dal regista Rocco Cosentino e da Maria Di Donato. Primo romanzo al mondo che affronta, in letteratura, la Sindrome di Klinefelter che rende sterili i portatori maschi.

Questa è la troupe e il cast che lo hanno realizzato: Attrice Ardelean Geanina Dana, Attore Paolo Cremonese, Segretaria di edizione Arianna Frattini, Operatore di ripresa Fabio Valle, Montaggio Rocco Cosentino, Elettricista Matteo Sabri, Costumi Elisa Masi, Scenografia Chiara Freddo, Regia Denis Salgarello

Per poterlo visionare cliccare su:

http://www.dailymotion.com/video/xqa60a_nel-nome-del-padre-e-della-madre_shortfilms?search_algo=1

Il romanzo si può leggere anche in e-book, entrando nella finestra menù relativa del presente sito (E-book http://www.roccocosentino.altervista.org/e-book.html) e seguendo le indicazioni.

Per informazioni sulla Sindrome di Klinefekter.

http://www.klinefelter.it/index.php/bibliografia

http://www.unitask.it/

CIBO E EROTISMO

Mercoledì 18 aprile 2012 alle ore 20,30 - a CASTELFRANCO VENETO TV presso il Museo Casa del Giorgione, la serata pubblica presentata dal dott. Ruggero Chinaglia presidente dell'Associazione Cifrematica di Padova, dal titolo Cibo e erotismo. La pubblicistica mediatica alimenta, a fini commerciali, le fantasmatiche più diffuse a proposito dell’alimentazione e del cibo e propone modelli di salute e di successo basati sul raggiungimento del peso ideale e della “forma” ideale, grazie al cibo inteso come sostanza, ora buona ora nociva: il cibo come farmaco. Sempre maggiore è la diffusione di prodotti per diminuire lo stimolo della fame, di cure per le presunte intolleranze alimentari, di cibi sempre più “puri”, nonché la promozione delle più disparate diete. Alcuni enunciati che si odono frequentemente – “Sono stressata, mangio in continuazione”, “Mangia, fallo per me!”, “Dovrei mettermi a dieta, peso troppo”, “Mangia che ti fa bene”, “Ho mangiato qualcosa che mi ha fatto male”, “Ti mangerei... per quanto ti amo”, “È un bel bocconcino...” – indicano la ricca fantasmagoria intorno al cibo come sostanza, al cibo appagante, al cibo sessuale. Nell’esperienza cifrematica si possono indagare le varie fantasie sul cibo per giungere con l’analisi e il ragionamento a una differente lettura e articolazione della questione alimentare, fino al cibo intellettuale.

Sarà presene al dibattito in sala il regista Rocco Cosentino autore del suo ultimo film medioemtraggio dal titolo FAME DI AMORE.

Per ulteriori informazioni: http://www.ruggerochinaglia.it/news-2012.htm

Ingresso libero

Ruggero Chinaglia

medico, psicanalista, cifrematico

Sin dalla metà degli anni '70, da quando, cioè, ho intrapreso l'itinerario e la formazione psicanalitici, l'esigenza di dare testimonianza delle acquisizioni che in esso avvenivano è risultata costitutiva. Consideravo essenziale integrare gli aspetti analitici e clinici dell'esperienza della parola originaria e della ricerca intorno alla scienza della parola, con quanto di altro accadeva nel pianeta quanto all'arte, alla cultura, alla scienza.

Per questo, nel corso degli anni, ho invitato esponenti dei vari settori a dare un contributo intellettuale in convegni, conferenze, dibattiti, corsi, equipe come esempio di intersettorialità e di internazionalismo, d'integrazione del particolare e del globale.

Si sono costituite, così, equipe che collaborando con gli aspetti organizzativi, clinici, teorici hanno contribuito allo scambio con la città e al costituirsi di un movimento culturale rivolto alla parola che diviene cifra, qualità. Movimento aperto, oscillante, esigente. Nella scommessa di contribuire al destino della psicanalisi, pur nell'epoca dei facili inquadramenti gnostici, degli schematismi disciplinari, dell'usa e getta delle mode, della visibilità televisiva, quindi della conseguente richiesta di facili apprendimenti e di facili applicazioni, ho proseguito con quanti hanno fondato su questa scommessa il loro progetto di vita.

Il regista Rocco Cosentino e la scrittrice abruzzese Federica Ferretti insieme per una possibile collaborazione artistica.

Il regista Rocco Cosentino ha dato il via ad un primo contatto con la scrittrice abruzzese Federica Ferretti (nella foto sotto) per la realizzazione di un soggetto cinematografico ambientato in Abruzzo e in Veneto.

la scrittrice Federica Ferretti

La difficoltà nel reperire dei nuovi soggetti sui quale costruire una sceneggiatura, è rimasta invariata. Spesso non si fa altro che attingere, con modifiche e tagli, a storie già esistenti e immagini già viste.

Questa volta il Caso si è messo di mezzo nientemeno che su un social network come facebook. Il regista Rocco Cosentino, ha ultimato il suo nuovo mediometraggio dal titolo FAME DI AMORE nel novembre del 2011. Alla domanda: "Quando comincerete la distribuzione nelle sale?", la risposta non si è fatta attendere: "Non è evidentemente cosa di poco conto distribuire dei cortometraggi. Come ben saprà (rivolgendosi alla giornalista n.d.r) difficile e troppo ristretto è il mercato di queste pellicole brevi che, spesso, vengono relegate in pochissimi cinema d'essai o in qualche festival. Grazie ad alcune figure private e pubbliche - affezionati del genere, assessori, sindaci - si riesce ogni tanto ad entrare in un circuito di network televisivi e ad essere trasmessi. Oltre a ciò, utilizziamo i social network per testare la pellicola e il gradimento".

Proprio con questo sistema, caricando la pellicola su internet e precisamente su Daily Motion http://www.dailymotion.com/video/xmt1k6_fame-di-amore_shortfilms, la produzione ha potuto verificare il gradimento del pubblico. In una decina di gioni, ben 2.500 utenti hanno visionato il video che ha riscosso un ottimo consenso.

Tra questi utenti, una giovane e talentuosa scrittrice abruzzese di nome Federica Ferretti ha avuto modo di guardare il film. Il passo da qui a Facebook è stato breve. 

Un veloce scambio di contatti ha attivato la conoscenza tra il regista e la scrittrice che si è presentata così: nasce a Teramo, 34 anni fa, orgogliosamente abruzzese: ama la contaminazione tra i linguaggi grafico - pittorico e musicale, per scoprire le mille sfaccettature della vita.

Laureata in Discipline Musicali con la tesi in Tecniche della Comunicazione, dal titolo: “La sfida musicale nel contesto pubblicitario, metafora di un’era” , e in Scienze Politiche, in Analisi del Linguaggio Politico”, sull’argomento: “La metafora politica del linguaggio musicale nella produzione cinematografica dal 1950 ad oggi”.  Crede nella realizzazione dei sogno e nella contaminazione linguistica.

Pittrice, senza titolo ma di talento, ha scritto il romanzo epistolare "Il canto del cigno rosso" , Rupe Mutevole Edizioni, presentato al Salone Internazionale del Libro di Torino nel maggio 2011, con grande successo di critica e pubblico. http://www.lafeltrinelli.it/products/9788865910573/Il_canto_del_cigno_rosso/Ferretti_Federica.html

E' Promotorice di Nuovi Talenti Letterari nella veste di Direttore Responsabile di Echi da Internet; Radici, la letteratura Abruzzese ma non solo; Fairie, il mondo dell'Incanto.  Di se dce: "Resto al limite, per scrutare le gioie ed i dolori di un mondo che ci appartiene sempre meno, ma a cui voglio continuare ad essere affezionata, anche quando sconfina nella piazza virtuale, con le sue luci e le sue ombre, perché amo tramandare il domani"

Fa della cultura il suo mestiere, collaborando con giornali on-line come:

http://www.ilcorrieredabruzzo.it/cultura.html

http://www.fanpage.it/federica-ferretti/

http://oubliettemagazine.com/

Il suo romanzo preferito è "Cent'anni di solitudine", ma adora leggere le poesie di ciascun poeta al mondo.
In prossima uscita con un’Antologia a 3 voci, femminili ed abruzzesi, nella collana Radici, per la Rupe Mutevole Edizioni, con la scrittrice Patrizia Di Donato e la giovane giornalista Azzurra Marcozzi.

E a questo punto, il passaggio d'obbligo risulta essere la stesura di un soggetto da parte di Federica Ferretti, che verrà poi utilizzato affinché Rocco Cosentino ne possa trarre una sceneggiatura. Abbiamo chiesto dove sarà ambientata la storia. Dice la Ferretti: "Io amo l'Abruzzo e so che il regista ha già lavorato, sia pur in teatro, nella mia Regione. Vorrei poter realizzare un film per dar ancor più risalto, semmai ce ne fosse bisogno,ad una terra splendida come questa." 

Oltre all'Abruzzo, la storia prenderà corpo attraverso le location anche in Veneto, terra che ospita il regista. "Abbiamo ormai creato delle ottime collaborazioni con attori, tecni, professionisti del settore, enti pubblici e privati. Sarebbe sciocco non attivare questi contatti oltre che non utilizzare le agevolazioni di molte Film Commission (Vicenza, padova, etc) che tanto fanno per supportare il settore dell'audiovisivo".

Attendiamo dunque il nuovo cimento di questa rivelazione abruzzese in abbinata al regista veneto. Chissà che non porti una nuova e fresca brezza marina, tanto cara al D'Annunzio.

Successo per la presentazione del romanzo "Nel nome del padre e della madre" a Cartigliano /(VI)

Successo per la presentazione a Cartigliano (VI) del romanzo "Nel nome del padre e della madre" scritto dal regista Rocco Cosentino e da Maria Di Donato. Presenti alla serata anche il sindaco dott. Germano Racchella e l'Assessore alla Cultura dott.ssa Ornella Torresin. Relatori il dott. Ruggero Chinaglia psichiatra e presidente Associazione Cifrematica di Padova e il dott. maurizio Fornasari presidente associazione UNITASK di Udine. Foto di Laura Squizzato.

Importante serata di presentazione a Cartigliano (VI) del romanzo "Nel nome del padre e della madre".

Giovedi 15 marzo 2012 alle ore 20.30, presso il Salone Nobile di Villa Morosini Cappello in Piazza Concordia 1 a Cartigliano (VI), con il Patrocinio del Comune, l'Assessorato al Sociale e in collaborazione con il CIF - Centro Italiano Femminile di Cartigliano, si terrà la presentazione del primo romanzo al mondo che, in letteratura, affronta la Sindrome di Klinefeltrer dal titolo "Nel nome del padre e della madre" Edizioni Il Castello scritto dal regista Rocco Cosentino e Maria Di Donato.

Presenti gli autori e numerosi ospiti della cultura, della medicina e dell'associazionismo. Tra i relatori il dott. Ruggero Chinaglia psicanalista e Presidente dell'Associazione Cifrematica di Padova.

La manifestazione è inoltre patrocinata dall'associazione UNITASK di Udine rappresentata in sala dal Presidente dott. Maurizio Fornasari, da associazione Klinefelter Onlus Italia e dalla SIA Società Italiana di Andrologia Sezione Triveneto.

Verrà proiettato in sala il cortometraggio presentato al concorso nazionale del Ministero per la Salute denominato "treminutioperlavita" realizzato dal regista Rocco Cosentino dal titolo "Se tu fossi lontana da me" sulla donazione degli organi, patrocinato dall'Ospedale Civile di Padova e dall'AIDO.

Tanti i temi che verranno trattati: infertilità di coppia, fecondazione assistita, problematiche maschili e andrologiche.

Ingresso libero. Per informazioni e prenotazione posto: 0497382340 - 33841016859

Grande successo di pubblico e critica ad Arco di Trento per la presentazione del romanzo "Nel nome del padre e della madre" Edizioni Il Castello scritto dal regista Rocco Cosentino e Maria Di Donato

Si è svolta nella prestigiosa cornice della nuova Sala Convegni della Cassa Rurale BCC Alto Garda di Bolognano d’Arco (TN) la serata di presentazione del romanzo scritto dal regista e sceneggiatore Rocco Cosentino e da Maria Di Donato dal titolo “Nel Nome del padre e della madre” Edizioni Il Castello, con grande successo di pubblico.
Prestigiosissimo il parterre di ospiti relatori: oltre ai due autori, hanno parlato e affrontato il tema il dott. Andrea Scardigli, andrologo dell’Unità operativa multizonale di Urologia dell’Ospedale di Rovereto, il dott. Maurizio Fornasari, biologo e Presidente dell’associazione nazionale Unitask di Udine, il dott. Roberto Luongo, genetista direttore responsabile del Magi International Association of medical Genetics di Rovereto (TN).
La perfetta organizzazione dell’intera manifestazione è stata di Sonia Tamburini del Comitato di partecipazione Oltresarca, che ha avuto anche il ruolo di moderatrice.
Il romanzo presentato, che risulta essere il primo al mondo in letteratura a trattare della Sindrome di Klinefelter, ha come trama una storia con al centro l’amore di coppia e il tema della procreazione. Antonia e Roberto, una giovane coppia di Sorrento scopre, dopo vari tentativi, di non poter avere figli. L’infertilità diventa per i due quasi una vera ossessione. Dopo i primi esami clinici sulla donna, che risulta essere però sana, si scopre che il marito è affetto dalla sindrome di Klinefelter, anomalia cromosomica genetica che rende assolutamente sterili i portatori maschi.
La storia d’amore è messa in discussione da questa patologia, ma il protagonista maschile riuscirà con grande dedizione e sentimento a ristabilire il rapporto.
La serata è stata molto intensa con i precisi e profondi interventi degli ospiti che hanno descritto la patologia e affrontato il tema della prevenzione andrologica, fornendo notizie e statistiche che hanno interessato ed appassionato il numeroso pubblico. Diversi sono stati gli interventi con domande e richieste di spiegazioni da parte dei presenti anche al regista Rocco Cosentino che ha stimolato e incalzato con due domande fondamentali: la prima è perché si fanno i figli e la seconda chi sia più genitore tra quello biologico e quello che ci ha cresciuto.
Il saluto del vice sindaco di Arco Alessandro Betta, da parte dell’amministrazione comunale ha evidenziato il notevole gradimento per la serata specifica catalizzatrice dell’attenzione della popolazione e dei media, peraltro presenti in sala.
In fine serata è stato proiettato l’ultimo film del regista Rocco Cosentino dal titolo FAME DI AMORE, che aggiunge una tappa al percorso di ricerca sull’amore del regista padovano.
La serata ad Arco di Trento è una ulteriore tappa nel percorso di prevenzione andrologica su scala nazionale che gli autori del romanzo vogliono promuovere, proprio attraverso il sostegno delle associazioni, delle amministrazioni pubbliche e degli enti patrocinatori.
Unitamente al presidente nazionale dott. Fornasari e al dott. Roberto Luongo, è stata formalizzata proprio durante la serata, l’apertura della sede trentina della associazione Unitask ed è stata eletta Sonia Tamburini in qualità di Presidente.
La manifestazione è stata patrocinata dal Comune di Arco e dal Comitato di Presentazione Oltresarca, dal SAI Società Italiana di Andrologia Sezione Triveneto, Unitask, Klinefelter Onlus, Coop, Cassa Rurale BCC AltoGarda. 

Per ordinare il libro, inviare richiesta alla mail cosentinorocco@yahoo.it

Il regista Rocco Cosentino ospite del Console Generale del Regno del Marocco a Verona

Il 30 luglio 2010 si è svolto, presso la Sala Margherita 1 della Fiera in Viale Europa 8 a Verona, l'11° Anniversario della festa per l'intronizzazione di Sua Maestà Mohamed VI, Re del Marocco. La splendida organizzazione dell'importante serata è stata curata dal Consolato Generale del Regno del Marocco con sede a Verona, nella persona del Console Generale, Cavaliere dell'Ordine del Trono e Ministro Plenipotenziario di S.A.R. dott. M'hamed El Hilali.

Molti gli ospiti di nazionalità marocchina e italiana. Presente anche il regista italiano, residente in Veneto, Rocco Cosentino che in queste settimane ha presentato un progetto per la realizzazione di un film in co-produzione che ha trovato il gradimento di S.E. il Console Generale.

Presentazione in prima nazionale a Sorrento (Na) del romanzo "Nel Nome del Padre e della Madre" Edizioni Il Castello scritto dal regista Rocco Cosentino e Maria Di Donato

Il Comune di Sorrento ha ospitato un nuovo importante evento: la presentazione in Prima Nazionale del romanzo scritto dal regista e sceneggiatore Rocco Cosentino e dalla sorrentina Maria Di Donato dal titolo "Nel Nome del Padre e della Madre" - Edizioni Il Castello basato su due storie vere, ambientato quasi interamente nella città di Sorrento e per il quale è già praticamente ultimata la trascrizione cinematografica. Sono previste a breve le riprese del trailer che verranno girate in città. In questi giorni gli Autori sono stati ospiti alla trasmissione radiofonia "L'Utile e il Dilettevole" e intervistati da Tiziana Rocca, importante PR nazionale e moglie del regista Giulio Base, che ha sottolineato l'importanza del tema trattato e la bellezza della vicenda narrata. La manifestazione, patrocinata dal Comune, dall'Assessorato alle Pari Opportunità e dalla Federazione Albergatori della Penisola Sorrentina, si è svolta nella splendida cornice della Sala Consiliare del Municipio di Sorrento in piazza S. Antonino, 1 il giorno sabato 19 febbraio 2011 alle ore 17.00 alla presenza delle massime autorità politiche, cittadine e della stampa. Ospiti d'onore il prof. Giuseppe Maio, noto andrologo e coordinatore Triveneto della Società Andrologica Italiana, il dott. Ruggero Chinaglia importante psicanalista e Presidente dell'Associazione Cifrematica, la dott.ssa Susanna Sartori esperta di Diritti Umani Internazionali e naturalmente i due Autori che hanno parlato dell'importante tema trattato: le problematiche di coppia, l'infertilità e la sindrome di Klinefelter che il libro tratta, per la prima volta al mondo, in letteratura.  Successo di pubblico e di critica.

 

Rocco Cosentino

Maria Di Donato

Antonio Blasotta - Edizioni Il Castello

Sala Consiliare di Sorrento (NA)

Sorrento (NA)

Con AlterPages puoi creare infinite pagine oltre a questa. Clicca su Edit e su Pagine nella barra in basso a destra, nella finestra che compare clicca su Aggiungi pagina e scegli come ordinare le diverse pagine del tuo sito.

  1. Modifica e aggiungi gli elementi
  2. Scegli e crea l'aspetto grafico
  3. Crea nuove pagine
  4. Usa il forum di AlterVista per saperne di più